Occidentali’s Che ? (La spiritualità innocua, ad uso e consumo delle masse!!!).

1

Le masse anestetizzate, quelle che guardano passivamente la tv, quelle che guardano il festival di Sanremo solo perchè lo fanno “tutti”, solo perchè è trendy…. in questo periodo hanno incoronato “Occidentali’s Karma” come loro tormentone ufficiale.

Magari si sentono un pò più “spirituali” ascoltando e cantando questa canzone, o magari ballando come fa la “scimmia nuda”.

Forse qualcuno dovrebbe informare queste persone, che per essere spirituali questo non serve, basta sedersi, chiudere gli occhi, e volgere la propria attenzione al proprio mondo interiore, quel mondo che vive oltre i pensieri e i condizionamenti.

Vallo a spiegare a queste persone, che non esiste un karma degli occidentali e un karma degli orientali, che questo è il solito vecchio gioco del “divide et impera”, un gioco che ha sempre avuto una grande presa sulle masse!!!

Si può essere spirituali anche indossando un “jeans e una maglietta”, e sedendosi su una sedia, anzichè indossare una tunica, mettersi nella posizione del loto e fare un mudra con le mani.

Non conta come sei vestito, come appari agli occhi degli altri, come ti atteggi, se sei cristiano, buddhista, induista o zen…. conta soltanto la qualità del tuo essere: una cosa che non si vede all’esterno.

Per questo si chiama “lavoro interiore”, o “lavoro su di se”, un lavoro atto a sviluppare l’apertura del cuore e la comunicazione con la propria anima: quella scintilla divina che vive dentro ognuno di noi.

Ma alle masse questo non interessa!!! Alle masse non interessa il lavoro interiore!!!

Gli basta cantare una canzone, imparare un tormentone a memoria, pronunciare a caso parole come “panta rei”, “namastè”, “mantra”, o “nirvana”, e il gioco (sporco) è fatto!!!

Lasciate che le “scimmie nude ballino”, che le masse si anestetizzino con queste sciocchezze, mentre voi rimanete testimoni silenziosi di questa assurda follia collettiva!!!

Fonte: FattoreUmanoTV

loading...

Potrebbe piacerti anche