Complottisti

NEGLI ANNI ’50 LA CIA HA SPRUZZATO UNA CITTÀ FRANCESE CON LSD, ECCO COS’È SUCCESSO

loading...

di Ninco Nanco

Negli Anni ’50 La CIA Ha Spruzzato Una Città Francese Con LSD, Ecco Cos’è Successo

Nel 1951, un villaggio francese Pont Saint Esprit, improvvisamente divenne afflitto da allucinazioni e da follia di massa. Da decenni, si supponeva che il pane locale fosse stato avvelenato da muffa psichedelico, tuttavia è stato recentemente scoperto che invece la CIA aveva contaminato il cibo del villaggio con LSD.

La scoperta è stata merito del produttore HP Albarelli Jr., che ha pubblicato un libro sull’incidente. Secondo lui, l’incidente era parte degli esperimenti segreti sul controllo mentale della CIA condotti, ora desecretati, con l’uso di medicinali LSD.

A partire dal 16 agosto 1951, gli abitanti del villaggio cominciarono improvvisamente ad avere strane e terribili allucinazioni di serpenti, draghi e fuoco. Decine sono state poste in asili e in centinaia hanno riportato permanenti sintomi di follia.

Un uomo, Leon Armunier, che stava lavorando quel giorno, spiegò che
“era terribile. Ho avuto la sensazione di restringermi sempre di più, poi il fuoco e i serpenti che avvolgevano le mie braccia “, ricorda.

Fu allora che cadde dalla sua moto e fu scortato in fretta in un ospedale di Avignone. Una volta arrivati , lo hanno messo con la camicia di forza in una stanza con altri adolescenti che erano incatenati ai letti.

“Alcuni miei amici hanno cercato di uscire dalla finestra. Erano sconvolti, urlavano, poi il suono dei letti in metallo e i saltii su e giù … il rumore era terribile. Preferirei morire piuttosto che passare tutto quello di nuovo.”

Un altro uomo ha tentato di annegare, a causa delle sue convinzioni, temeva venisse mangiato dai serpenti. Un giovane ragazzo adolescente ha cercato di uccidere sua nonna, mentre un altro uomo che ha creduto di essere un aereo e saltò giù da un edificio.

Tuttavia,  più tardi si attribuì la colpa di tutto questo a un fornaio locale che purtroppo aveva contaminato la sua farina con ergot, che è una muffa allucinogena che potrebbe in teoria causare sintomi simili.

loading...

Ora, decenni e decenni dopo, HP Albarelli Jr., ha indagato sulla questione per il suo libro. Secondo lui, l’incidente aveva poco a che fare con il pane contaminato e più a che fare con un esperimento di controllo delle menti segreto, condotto dalla CIA. I suoi risultati sono basati su un documento della CIA intitolato “Re: Pont-Saint-Esprit e F. Olson Files. Span / France Operazione file, inclusione Olson. File Intel. La mano porta a Belin, gli dica di vedere che questi sono sepolti.”

F. Olson, secondo la BBC , era Frank Olson, uno scienziato della CIA che aveva guidato la ricerca per l’agenzia che stava esaminando LSD. David Bellin invece ha lavorato per la Commissione Rockefeller, creata dalla Casa Bianca nel 1975 per esaminare i vari reati e abusi svolti dalla CIA.

Inoltre, è indiscutibile che la CIA ha condotto una serie di esperimenti di controllo mentale associati a LSD in tutto il mondo, coinvolgendo anche la Gran Bretagna e la Corea, mentre le tensioni della guerra fredda erano in costante crescita.

Albarelli spiega nel suo libro “Un errore terribile: l’omicidio di Frank Olson e gli esperimenti segreti nella guerra fredda della CIA”, che aveva parlato con gli ex collaboratori di Frank Olson e che gli avevano detto che l’incidente di Pont-Saint-Esprit era solo una parte di una varietà di esperimenti di controllo mentale che erano stati condotti dalla CIA.

Tuttavia, ciò che non riusciva a trovare nella sua ricerca, era se le autorità francesi erano o meno a conoscenza della vera natura dell’incidente.


loading...

SEGUICI SU FACEBOOK