Livelli estremi di radiazioni rilevati nel reattore 2 della centrale nucleare di Fukushima

0

Il livello di radiazione nel segmento di contenimento del reattore numero 2 della centrale nucleare di Fukushima ha raggiunto un massimo di 530 sievert all’ora. La relazione è stata condotta dalla Tokyo Electric Power Company (TEPCO) che ne ha dato comunicazione pochi giorni fa. E’ il livello più alto di radiazioni dal momento del collasso del nucleo nei tre reattori avvenuto nel mese di marzo 2011.

La TEPCO aveva annunciato questa scoperta giovedi 2 febbraio 2017, ma solo pochi giorni fa, dopo altri rilievi effettuati con due robot che poi si sono guastati, ne è stata data la notizia certa.

Inoltre è stato comunicato che, sulla base delle analisi nelle immagini dei robot, è stato trovato un foro in una griglia metallica sotto il recipiente a pressione del reattore. L’armatura in ferro ha un punto di fusione di 1500° C, questo secondo la società TEPCO. C’è la possibilità che i resti di combustibile siano caduti nel foro e bruciati. Residui di questo combustibile sono stati scoperti sul fondo del recipiente a pressione. che sono passati attraverso il foro.

La presenza di radiazioni pericolosamente alte complica così gli sforzi per smantellare l’impianto in modo sicuro, ha fatto sapere la Tepco. Il ministro dell’Economia, del Commercio e dell’Industria, ha dichiarato: “Confermiamo le condizioni all’interno del reattore. E’ il primo passo verso lo smantellamento”.


“Mentre compiti difficili possono sorgere oltre ai problemi imprevisti, ci sarà da mobilitare tutte le capacità tecnologiche del Giappone di implementare costantemente le operazioni di smontaggio e ricostruzione di Fukushima”. Il livello di radiazioni è descritto da alcuni esperti come inimmaginabile e supera di gran lunga il massimo precedente di 73 sievert all’ora nel reattore.

L’Istituto Nazionale di Scienze Radiologiche ha detto che i medici non hanno mai considerato cosa fare con questo livello di radiazioni sul posto di lavoro. Una dose tra i 6-10 sievert di esposizione alle radiazioni potrebbe uccidere da 1 a 2 persone, di solito comporta un 99% di mortalità dopo 14 giorni. Un livello di 1-2 Sievert potrebbe portare alla sterilità, alla perdita di capelli e alla cataratta.

Infine la TEPCO continua a fare rilievi delle radiazioni non tramite i robot ma attraverso i calcoli fatti analizzando il rumore elettronico causato dalle radiazioni nelle immagini della telecamera.

loading...

Potrebbe piacerti anche