Complottisti

Complotto Soros migranti, Fusaro: “E’ deportazione ed estinzione di europei. Chi è il nemico”

loading...

“Non mi stupisce che George Soros possa essere l’artefice dell’immigrazione di massa che sta interessando l’Europa. I suoi progetti del resto sono chiari. Distruggere i diritti sociali per produrre lavoro a basso costo utilizzando i nuovi schiavi”.

Il filosofo Diego Fusaro ad Intelligonews commenta le polemiche innescate dalle accuse rivolte contro il magnate americano accusato di essere dietro a tutte le Ogn che trasportano immigrati dalle coste libiche, in Italia e in Europa.

Ong che vanno a prendere i migranti sulle coste libiche e li portano in Europa. Bontà o interessi?

“L’elite finanziaria, la destra del denaro, ha bisogno dei migranti come manodopera a basso costo da sfruttare illimitatamente. Siamo in presenza del nuovo esercito industriale di riserva tematizzato da Marx che serve alla destra del denaro per avere manodopera a basso costo da utilizzare per concorrenza al ribasso sui lavoratori, con i diritti sociali ancora italiani e francesi, e per imporre il nuovo profilo del migrante. La sinistra del costume dal canto suo giustifica tutto questo, anziché opporsi all’immigrazione e difendere i diritti dei lavoratori siano essi italiani o stranieri. Sono le due ali del potere, destra del denaro e sinistra del costume, che io descrivo nel mio libro “Pensare Altrimenti” edito da Einaudi”.

In altri tempi azioni del genere avrebbero scatenato allarmi preoccupanti nelle nazioni. In questo caso, la galassia delle Ong è riconducibile a Soros. Un finanziere può agire in questo modo destabilizzando l’Europa senza che nessuno alzi la voce?

“Il signor Soros, qualora si accertino i fatti, si confermerebbe essere ciò che sappiamo da sempre. Ogni volta che si manifestano rivoluzioni arancioni, rivoluzioni arcobaleno, diritti colorati o deportazioni di massa chiamate immigrazioni, c’è sempre la sua longa manus. E’ uno degli alfieri principali delle elite finanziaria sradicata, sradicante e delocalizzante che sta distruggendo i diritti sociali e le sovranità nazionali. Si distruggono le sovranità nazionali per poter poi distruggere i diritti sociali. Soros così come appare è un nemico delle sovranità nazionali e quindi dei diritti”.

loading...

Esiste a questo punto un diritto a proteggerci, tanto più oggi che l’Istat ci avverte di dato allarmanti sulle nascite e la commissione Ue chiede che 1 milione di immigrati irregolari vengano espulsi? Da un lato chiediamo di espellerli e dall’altro li fanno entrare illegalmente?

“Per il capitale si sta profilando l’opportunità di una grande sostituzione. Sostituire la popolazione europea dotata di civiltà giuridica, cultura sociale, storia di lotte sociali, di memoria della dignità del lavoro, con nuovi schiavi privi di coscienza di classe e sociale che possono essere utilizzati dal capitale finanziario come nuovi schiavi. Il nemico non è il migrante, non è il lavoratore italiano ma è dunque il capitale con la sua visione oligarchia e feudale dell’organizzazione del lavoro”.

Lei intravede quindi un tentativo di sostituire il popolo europeo con nuova linfa immigrata illegalmente di varie provenienze?

“Certo che sì, siamo al cospetto di una grandiosa sostituzione di massa. Stanno distruggendo i fondamenti della civiltà europea. Da un lato tirano dentro con il pretesto della carità e della solidarietà tanti nuovi schiavi, dall’altro stanno facendo di tutto con mirate campagne propagandistiche per distruggere l’identità sessuale. Il disegno è evidente: estinguere la popolazione europea perché venga sostituta integralmente”.

via IntelligoNews

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK