BP coinvolto in un nuovo disastro ambientale! Fuori controllo il pozzo di petrolio nel North Slope dell’Alaska continua a fuoriuscire gas grezzo e naturale nella zona

2
La società petrolifera con sede a Londra ha detto che non poteva quantificare quanto petrolio ha versato nella zona, perché era ancora troppo pericoloso per i lavoratori di avvicinarsi all’impianto.
I tentativi di fermare la perdita hanno fallito finora.
BP e le autorità statali e federali hanno continuato il lavoro Domenica di Pasqua per cercare di arginare la situazione. La quantità di petrolio rilasciato dal pozzo è “minore” rispetto al volume di gas naturale fuoriuscito dal pozzo, secondo una dichiarazione congiunta della Unified Command Task Force, che comprende BP, il Dipartimento dell’Alaska per la Protezione Ambientale, il governo locale del North Slope e la US Environmental Protection Agency.

“La struttura si trova ben intubata in una’camera di contenimento’ che sta contribuendo a contenere olio spray“, afferma la dichiarazione congiunta rilasciata Sabato.

Finora non ci sono stati feriti o segnalazioni di danni alla fauna selvatica nella zona, secondo BP.
La perdita del pozzo, che si trova sulla tundra ghiacciata del North Slope, è stata scoperta Venerdì mattina quando i dipendenti hanno visto il greggio fuoriuscire con un getto dalla parte superiore d’esso.
Il gas naturale viene rilasciato in maniera incontrollata.
Le autorità hanno detto che non sanno ancora che cosa abbia causato il guasto rottura nel pozzo di scarico di petrolio e gas.
A mezzogiorno di Domenica, il pozzo di BP perdeva ancora, le autorità sperano di fornire un aggiornamento nel corso della giornata sui loro sforzi di contenimento dei danni, ha detto Candice Bressler, un portavoce con il Dipartimento per la conservazione ambientale in Alaska, o ADEC. I soccorritori hanno tentato di portare il pozzo sotto controllo all’inizio del fine settimana, ma l’operazione non riuscita a causa di un danno ad un manometro, dice il Dipartimento per la Conservazione dell’Alaska .
L’intervento di soccorso ha stabilito che il “getto” è aumentato da tre a quattro piedi in verticale.
Quel movimento ha causato la rottura manometro e impedito agli operatori il pompaggio del pozzo nel tentativo di isolarlo.
Le operazioni di BP intorno a Prudhoe Bay rappresenta circa il 55% della produzione di petrolio e di gas in Alaska, secondo la società.
Il gigante del petrolio ha avuto diversi sversamenti e perdite in Alaska nel corso degli anni.
Una fuoriuscita del 2006 a causa di una pipeline corrosa ha rilasciato in ambiente quasi 4.800 barili di greggio, il che la rende la peggiore fuoriuscita di petrolio nel North Slope fino a quel tempo.
Un problema nel 2009 alle tubazioni di un giacimento petrolifero della BP nello stato ha rilasciato quasi 1.100 barili di petrolio; la rottura e la fuoriuscita è stata una violazione del Clean Water Act, il che significava che BP aveva violato i termini degli accordi per l’incidente del 2006.
In anni più recenti, BP ha affrontato controlli intensi sul suo ruolo nel disastro Deepwater Horizon del 2010 nel Golfo del Messico, che ha ucciso 11 lavoratori e ha creato la più grande fuoriuscita di petrolio in mare aperto nelle acque federali degli Stati Uniti.
loading...

Potrebbe piacerti anche

I commenti sono chiusi.